Ginecologia

ginecologia roma
ginecologia roma
ginecologia roma

La ginecologia è la branca della medicina che si occupa dello studio dell’organo sessuale femminile e della prevenzione e cura delle patologie dell’apparato genitale femminile, comprese le problematiche della sfera riproduttiva. L’ostetricia, invece, si concentra sull’assistenza alla donna durante la gravidanza, il parto e il puerperio.

Per fornire assistenza completa alla salute femminile in ogni fase della vita, è stato istituito un centro con una serie di ambulatori specializzati. Il centro offre prestazioni diagnostiche, cliniche e terapeutiche, nonché interventi chirurgici mininvasivi per le patologie benigne e maligne dell’apparato genitale femminile.

Tra le prestazioni e i trattamenti eseguibili presso il centro, ci sono la visita specialistica ginecologica, la ginecologia adolescenziale e la prevenzione e cura dell’HPV, il monitoraggio della gravidanza, la RMN fetale, la colposcopia, l’isteroscopia, il pap test e il thin prep, l’uroginecologia, la diagnosi e la cura dell’endometriosi, il servizio per la salute della gravidanza, la ginecologia estetica e funzionale e i trattamenti laser per disturbi vaginali e incontinenza.

La visita ginecologica può essere eseguita per controlli periodici, per individuare le ragioni alla base di disturbi del ciclo mestruale, per trovare un sistema di contraccezione adatto al proprio caso, per verificare un sospetto di gravidanza, per problematiche riguardanti i rapporti sessuali, per problemi che riguardano il seno e per i disturbi legati alla menopausa.

La visita prevede una prima parte nella quale il medico si informa sulla storia della paziente e delle donne della sua famiglia, su eventuali sintomi e su patologie o interventi cui è stata sottoposta in passato. Nella seconda parte segue l’esame dei genitali esterni, l’esplorazione vaginale e l’esame del seno. A volte può essere eseguito anche un controllo con una ecografia transvaginale.

Non c’è un’età “giusta” per la prima visita ginecologica. È consigliabile farla coincidere con l’arrivo della prima mestruazione (menarca) solo se questa è comparsa troppo precocemente (9-10 anni), oppure intorno ai 14 anni se il primo ciclo mestruale non si è ancora verificato. Generalmente, è consigliata intorno ai 15 anni, che attualmente corrisponde all’inizio dell’attività sessuale, per prevenire i problemi connessi.

È importante rivolgersi al ginecologo in caso di neoformazioni come cisti o noduli, prurito o rossore, secrezioni vaginali eccessive, urinazione dolorosa (dovute con molta probabilità  a disturbi legati a infiammazioni). È importante prestare attenzione a eventuali irregolarità del ciclo mestruale o alla scomparsa del ciclo, nonché alla comparsa di perdite di sangue tra un ciclo e l’altro (metrorragia), dolore pelvico cronico o gonfiore addominale insolito. Inoltre, è essenziale consultare un medico in caso di perdite di sangue durante la gravidanza o contrazioni precoci.

Seguici sui social media

Seguici sui social media

Richiedi una visita ginecologica

5 + 4 =

Privacy Policy Cookie Policy