Oculistica

check up intestinale roma

L’oculista è il medico specializzato nella prevenzione, diagnosi e cura dei disturbi e dei problemi che possono colpire l’occhio. Durante la visita, l’oculista raccoglie informazioni sulla salute del paziente e si concentra sull’allineamento degli occhi, la loro motilità, lo stato delle palpebre e la loro motilità, eventuali segnali di malattie dell’orbita o dell’apparato lacrimale e le pupille. In base alle informazioni raccolte, l’oculista prescrive eventuali ulteriori esami e utilizza i dati così raccolti per individuare la terapia più adatta, che può essere di tipo medico o chirurgico. In caso di necessità, l’oculista prescrive anche lenti da vista correttive.
Fra le patologie e i disturbi più spesso trattati dall’oculista sono inclusi l’ambliopia, l’astigmatismo, la cataratta, il cheratocono, la congiuntivite, la corioretinopatia sierosa centrale, la degenerazione maculare senile, la diplopia, il distacco di retina, il distacco di vitreo, le emorragie sottocongiuntivali, l’epifora, il glaucoma, l’ipermetropia, le miodesopsie, la miopia, la neurite ottica, le occlusioni venose, le pinguecola, lo pterigio, la retinopatia arteriosclerotica, la retinopatia diabetica, la retinopatia ipertensiva, lo strabismo, l’uveite e i vizi di rifrazione.
Tra le procedure più comuni utilizzate dall’oculista per diagnosticare un disturbo della vista o monitorarne lo stato, sono incluse l’analisi del fondo oculare, l’autorefrattometria, la biomicroscopia, la conta endoteliale, l’esame dell’acuità visiva, la fluorangiografia retinica, la pachimetria corneale, la perimetria FDT, la tomografia corneale, la tomografia ottica computerizzata (OCT), la tonometria e la topografia corneale.

Privacy Policy Cookie Policy