Virus HIV

Virus HIV

L’HIV, ovvero il virus dell’immunodeficienza umana, è un virus che attacca e distrugge i linfociti CD4, un tipo di globuli bianchi responsabili della risposta immunitaria dell’organismo. Questo indebolisce il sistema immunitario dell’individuo fino ad annullare la risposta contro virus, batteri, protozoi, funghi e tumori.
L’AIDS identifica uno stadio clinico avanzato dell’infezione da HIV. È una sindrome che può manifestarsi nelle persone con HIV anche dopo diversi anni dall’acquisizione dell’infezione, quando le cellule CD4 del sistema immunitario calano drasticamente e l’organismo perde la sua capacità di combattere anche le infezioni più banali. È possibile evitare di arrivare all’AIDS assumendo precocemente le terapie antiretrovirali.

Esistono diversi tipi di test utilizzati comunemente per la diagnosi dell’HIV, che danno risposte certe dopo tempi diversi dall’ultimo comportamento a rischio. I test combinati (test di quarta generazione) ricercano gli anticorpi anti-HIV prodotti dall’individuo e parti del virus come l’antigene p24. Possono mettere in evidenza l’avvenuta infezione già dopo 20 giorni e il periodo finestra è di 40 giorni dall’ultimo comportamento a rischio. I test che ricercano solo gli anticorpi anti-HIV (test di terza generazione) possono mettere in evidenza l’avvenuta infezione già dopo 3-4 settimane e il periodo finestra è di 90 giorni.
Per sottoporsi al test HIV su sangue non è necessario essere a digiuno. Se il test viene effettuato con un prelievo di sangue inviato in laboratorio, il risultato è disponibile mediamente in 3 giorni.

Privacy Policy Cookie Policy